UNA STAGIONE PIENA DI MUSICA

Abbiamo reso nota oggi la Stagione sinfonica 2022/23: sei concerti al Teatro Comunale di Vicenza – da novembre ad aprile – più il tradizionale Gran Concerto di San Silvestro diretto da Marco Alibrando e con la partecipazione straordinaria del soprano Giulia Bolcato.
In programma la grande Messa di Mozart, tre sinfonie di Beethoven (la Seconda, la Terza e l’Ottava), una di Čajkovskij (la numero 5), il Concerto per violoncello di Šostakóvič, i Concerti K 219 per violino e K 491 per pianoforte di Mozart. E molto altro ancora, con solisti e direttori come Alexander Lonquich, Nicolas Altstaedt, Enrico Dindo e Klaidi Sahatçi.
Vale sempre la pena di venire ad ascoltare la OTO!

Programma completo https://orchestraolimpicovicenza.it/stagione-sinfonica/

CONCLUSE LE AUDIZIONI

Dopo il grande lavoro di questi giorni, si è conclusa ieri a Villa San Fermo di Lonigo la tornata di audizioni che ha coinvolto 220 musicisti da tutta Italia per i ruoli di violino, viola, violoncello, oboe, corno, tromba e percussioni.
Gli idonei sono un’ottantina a fronte di un ottimo livello riscontrato dalle commissioni esaminatrici, che si complimentano con i candidati.
Grazie a tutti per la partecipazione!

DA TUTTA ITALIA PER LE AUDIZIONI

Sono 220 i musicisti under 30 che si sono iscritti, da ogni parte d’Italia, alle nuove audizioni indette dalla OTO per coprire i ruoli di violino, viola, violoncello, tromba, corno, oboe e percussioni per le prossime due stagioni. Ancora una volta la parte del leone l’hanno fatta i violinisti, con una sessantina di adesioni, seguiti dai violoncelli e dalle percussioni.
Le audizioni sono in programma dal 9 al 14 giugno a Villa San Fermo di Lonigo e al Conservatorio di Vicenza.
In bocca al lupo a tutti!

MAGGIO PORTA BENE ALLA OTO

È un maggio prodigo di soddisfazioni per i maestri d’orchestra della OTO. L’ultima bella notizia riguarda Giovanni Lucero, uno dei pochi musicisti vicentini in organico, che il 9 maggio ha vinto il concorso per Seconda tromba all’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia.
Congratulazioni vivissime, Giovanni, e grazie per quanto hai dato alla nostra orchestra!

Leggi la news e i successi dei musicisti che hanno suonato con noi 🔗 https://bit.ly/3w4eLs0

 

ARRIVANO I NOTTURNI

Dal 3 giugno al 22 luglio tornano i Notturni della OTO, la tradizionale rassegna di musica da camera sotto il cielo stellato. Archi, fiati e percussioni dell’Orchestra del Teatro Olimpico, in varie formazioni di quartetto e quintetto, sono i protagonisti di sei serate musicali nel Chiostro di San Lorenzo, oasi di pace nel cuore di Vicenza.
Fra gli autori proposti Haydn, Mozart, Schubert, Debussy, Dvořák, Prokof’ev, Webern, Ibert e Ligeti.
Ingresso unico 10 Euro (7 Euro per gli abbonati alle stagioni della OTO e della Società del Quartetto, per gli over65 e gli under30).

Info e programmi https://orchestraolimpicovicenza.it/notturni-a-san-lorenzo/

GRANDE JOE!

Siamo felicissimi che il nostro Giovanni “Joe” Ludovisi, originario dei Castelli Romani, abbia vinto le audizioni per contrabbasso di fila all’Orchestra dell’Arena di Verona. Un bel traguardo – anche se non definitivo, ci tiene a precisare Giovanni – che premia un musicista al quale, per tanti motivi, siamo particolarmente legati.

Leggi la news e i successi dei musicisti che hanno suonato con noi al link https://bit.ly/3w4eLs0

 

DI NUOVO CON DRUSILLA PER I CLASSICI

L’Orchestra del Teatro Olimpico sarà anche quest’anno fra i protagonisti del Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza. Dal 7 al 9 ottobre 2022, infatti, sarà riproposta l’Histoire du Soldat di Igor Stravinskij che era andata in scena nella passata edizione in Prima nazionale con la direzione di Beatrice Venezi e la voce recitante di Drusilla Foer.

 

NUOVE AUDIZIONI PER LA OTO

L’Orchestra del Teatro Olimpico indice nuove audizioni per il ruolo di CORNO, OBOE, TROMBA, TIMPANI e/o PERCUSSIONI, VIOLA, VIOLONCELLO e VIOLINO

Le audizioni si terranno dal 9 al 14 giugno 2022 presso Villa San Fermo di Lonigo (VI). Possono iscriversi alle audizioni tutti i nati dopo il 1° gennaio 1992.
Le domande devono essere presentate via e-mail all’indirizzo audizioni@orchestraolimpico.it entro e non oltre le ore 12:00 di lunedì 6 giugno 2022.

Bando e modulo di iscrizione https://orchestraolimpicovicenza.it/audizioni/

GRAZIE

La Caritas Diocesana Vicentina ci comunica che la raccolta fondi a favore delle iniziative umanitarie per il popolo ucraino promossa ieri sera al Teatro Comunale ha raccolto la somma di 6.341,75 Euro.

LA OTO SUONA PER IL POPOLO UCRAINO

Ci fa piacere comunicarvi che lunedì 7 marzo l’Orchestra del Teatro Olimpico dedica al popolo ucraino il suo concerto in programma al Comunale di Vicenza nell’ambito della stagione sinfonica. A disposizione 400 ingressi gratuiti.

Per il presidente Franco Scanagatta sarà “un’occasione per riflettere sull’assurdità di questa guerra e per essere vicini alla gente dell’Ucraina attraverso il linguaggio universale e di pace che la musica ha sempre portato fra i popoli”.
La Caritas Diocesana Vicentina promuove una raccolta fondi per gli aiuti umanitari.
Dirige il maestro ungherese Barnabás Kelemen, impegnato anche nel ruolo di violino solista. In programma brani di Veress, Haydn, Mendelssohn e Bartók.

Gli ingressi gratuiti, fino a esaurimento posti, si possono prenotare sul sito del Teatro Comunale di Vicenza al link https://bit.ly/3IHEQRt oppure ritirare di persona presso la sede della OTO in Vicolo Cieco Retrone 24 a Vicenza nelle mattinate di sabato 5, domenica 6 e lunedì 7 marzo dalle ore 10 alle 13.

UN BRAVO A LORENZO

Buone notizie dalla sezione delle viole. Lorenzo Titolo Duchini ha vinto l’audizione alla Philharmonie Zuidnederland di Eindhoven.
Grazie per aver condiviso con noi tanta musica, Lorenzo, e un enorme in bocca al lupo per la tua nuova avventura!

Per vedere i successi dei musicisti che hanno suonato con noi https://orchestraolimpicovicenza.it/professionisti-ex-oto

UN CONCERTO PER PIERO

Lunedì 21 febbraio torniamo al Teatro Comunale di Vicenza per un nuovo concerto della nostra stagione sinfonica. Sarà una serata speciale perché tutta la OTO, di ieri e di oggi, la vuol dedicare a Piero Leone, il nostro contrabbassista scomparso prematuramente nel gennaio dell’anno scorso.
In programma le Sinfonie 1, 2 e 4 di Schubert con la direzione di Alexander Lonquich.

Info e biglietti https://bit.ly/3s6S3vV

SALTA IL CONCERTO DI SAN SILVESTRO

Il subdolo virus che si sta sempre più insinuando fra di noi ci costringe ad annullare il Gran Concerto di San Silvestro di domani sera al Teatro Comunale Città di Vicenza.
Il tampone al quale si sono sottoposti questa mattina a Villa San Fermo i nostri musicisti ha rilevato una positività e, nostro malgrado, ci siamo visti costretti a sospendere la produzione.
Augurando una pronta guarigione a chi è stato colpito dal virus, ci scusiamo con gli spettatori per la cancellazione dell’evento.

TvA Vicenza trasmetterà in sostituzione alle ore 22:00 Il meglio delle ultime quattro edizioni del Gran Concerto di San Silvestro.

Informazioni sul rimborso dei biglietti: https://bit.ly/319C9rc

IL 31 DICEMBRE VIENI AD ASCOLTARE LA OTO

Trascorrere la sera del 31 dicembre in compagnia dei musicisti della OTO è il modo migliore per salutare l’arrivo del nuovo anno.
In questa edizione ascolteremo, con la direzione di Marco Alibrando, overture di celebri opere e altre fantastiche pagine musicali. In finale, i ritmi danzanti di Strauss.
La sala è sanificata, è obbligatorio l’uso della mascherina durante lo spettacolo e l’ingresso è riservato ai possessori di “Super Green Pass”. Vi aspettiamo!

Programma e biglietti https://bit.ly/32xyTGI

JACOPO & ALEX

Conosciamo meglio in questa “intervista a quattro mani” Jacopo Cacco e Alex Betto, i due laureandi direttori che saliranno sul podio della OTO sabato 11 a Legnago, domenica 12 a Vicenza e lunedì 13 a Belluno per l’esame finale del loro corso di studi in direzione d’orchestra al Conservatorio di Vicenza nella classe di Giancarlo Andretta.
Programma bello e intenso: Il franco cacciatore (von Weber), Il borghese gentiluomo (Richard Strauss) e la Sinfonia “La Grande” di Schubert. Da non perdere!

Guarda l’intervista su Facebook: https://fb.watch/a9gMSOnZyb/

DI NUOVO BELLE NOTIZIE

Un “bravo” di tutto cuore a Leonardo Duca, nostro violoncello dal 2017 a quest’anno, che domenica scorsa 31 ottobre ha vinto l’audizione per secondo violoncello con obbligo del primo alla prestigiosa Orchestra del Teatro Regio di Torino.
Congratulazioni Leonardo e buon lavoro!

Per vedere i successi dei musicisti che hanno suonato con noi: https://orchestraolimpicovicenza.it/professionisti-ex-oto

ECCO LA NUOVA STAGIONE!

Tante star internazionali, giovani talenti italiani, musica di tante epoche, per tutti i gusti, ma soprattutto di qualità.
Ancora una volta la Musica occupa una parte importante del programma artistico proposto dal Teatro Comunale di Vicenza.
Tutti gli appuntamenti sui siti della Società del Quartetto e della OTO.

www.orchestraolimpico.it
www.quartettovicenza.org

CONGRATULAZIONI PAOLO!

Ci fa sempre piacere ricevere notizie che riguardano il percorso professionale dei giovani musicisti che hanno suonato o suonano con la OTO. L’ultima riguarda il flautista Paolo Ferraris che ha recentemente vinto la posizione di Primo flauto co-solista alla Gürzenich-Orchester Köln.
Complimenti, Paolo, e buon lavoro!
 
Per vedere i successi dei musicisti che hanno suonato con noi: https://orchestraolimpicovicenza.it/professionisti-ex-oto

LUCA: UN NOSTRO OBOE A COLONIA

È un periodo particolarmente felice per Luca Di Manso, ventiquattrenne musicista campano che dal 2019 è Primo oboe della OTO, dopo un’importante esperienza formativa con l’Orchestra Giovanile Italiana.
Luca, che si è diplomato con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, era già in forza alla Gustav Mahler Judendorchester (fondata da Claudio Abbado) per il biennio 2020/21. Dal 29 giugno di quest’anno è entrato a far parte della Orkesterakademie presso la rinomata Gürzenich Orchester di Colonia.
Una bella affermazione che fa onore anche alla OTO ed in primis al maestro Davide Sanson, tutor dei fiati.

ANCHE LA OTO AI CLASSICI

Ci siamo anche noi nel cartellone della 74esima edizione del Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico presentato qualche giorno fa. Diretta da Beatrice Venezi la OTO esegue l’Histoire du soldat di Stravinskij con la voce narrante di Drusilla Foer. La regia è di Giancarlo Marinelli.
In scena da giovedì 23 a domenica 26 settembre.

Programma e biglietti: https://bit.ly/3wBQlDD

MUSICA A SCATTI

Sei appassionato di fotografia?
Pensi di cavartela già abbastanza bene?
Vorresti vivere un’esperienza nuova?
La Società del Quartetto di Vicenza e l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza ti offrono l’opportunità di venire a fotografare i loro concerti: gli artisti in camerino, il backstage, l’esibizione in pubblico…
Vieni a teatro un’ora prima del concerto con la tua attrezzatura. Ti daremo la possibilità di immortalare grandi solisti, ensemble da camera e orchestre.
Il giorno dopo pubblicheremo i tuoi migliori scatti sui nostri profili social e su una sezione speciale del nostro webmagazine Musicare.
Ah: se vuoi porta un amico con te. Il biglietto glielo paghiamo noi!
Non ci sono limiti di età.
Per proporci la tua candidatura scrivici a info@quartettovicenza.org
Sceglieremo un fotografo per ogni concerto.

IL 2X100 ALL’ORCHESTRA DEL TEATRO OLIMPICO

Da quest’anno puoi donare il 2 per mille della tua dichiarazione dei redditi all’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza!

👉 È sufficiente indicare il nostro codice fiscale: 02162980243

CI VEDIAMO AI MATINÉE

Domani alle ore 11 inauguriamo la terza edizione dei Matinée a Palazzo Chiericati, la musica della OTO fra i tesori d’arte dei Musei Civici di Piazza Matteotti.
Jacopo Di Tonno guida un quartetto di soli violoncelli formato da Marco Mauro Moruzzi, Anna Tonini-Bossi e Elide Sulsenti.
Ingresso unico 7 Euro (prenotazione obbligatoria: segreteria@orchestraolimpico.it / tel. 0444 326598)
Per il programma completo della rassegna: https://orchestraolimpicovicenza.it/matinee-al-chiericati/

 

SUONI DI PRIMAVERA AL COMUNALE

Dal 10 maggio Orchestra del Teatro Olimpico e Società del Quartetto propongono 9 concerti al Teatro Comunale di Vicenza.
Sarà una gran bella musica e con interpreti di primissimo piano.
Per la Società del Quartetto avremo l’ensemble Il Pomo d’Oro (con le quattro Stagioni di Vivaldi), il rinomato Quartetto di Cremona, l’altrettanto celebre Trio Debussy, il Quartetto Noûs e il talentuoso pianista Filippo Gorini, con un concerto ispirato alla fantasia in musica.
L’Orchestra del Teatro Olimpico risponde con i direttori Davide Sanson, Alexander Lonquich e Enrico Bronzi gli ultimi due impegnati anche come solisti in splendide pagine di Mozart, Haydn e Stravinsky.
Programmi completi, prezzi e modalità di acquisto dei biglietti al seguente link: https://orchestraolimpicovicenza.it/stagione-sinfonica/

CONGRATULAZIONI MAESTRO ONOFRI!

Enrico Onofri, che nel gennaio del 2018 ha guidato la OTO in un applauditissimo concerto settecentesco, è stato nominato direttore associato dell’Orchestre National d’Auvergne, prestigioso incarico che condivide con Christian Zacharias. L’orchestra d’archi, il cui nuovo direttore principale è Thomas Zehetmair, è composta da 21 musicisti ed è considerata una vera e propria eccellenza nel panorama internazionale.

LE NOTE DELLA MUSICA AL GIRO DI BOA

Proseguono gli incontri televisivi di divulgazione musicale dal titolo “Le Note della Musica”, prodotti da Videomedia in collaborazione con Orchestra del Teatro Olimpico e Società del Quartetto di Vicenza. Le puntate vanno in onda su TVA il venerdì alle 23:05 circa (in replica il sabato alle 13:55 su Telechiara) e la domenica alle 12:10 circa (in replica su Telechiara lunedì alle 17:35). La OTO partecipa alle Note della Musica con i tutor Filippo Lama e Davide Sanson e con un gruppo di maestri d’orchestra: Valerio Del Bianco, Andrea Andreoli, Giovanni Lucero, Marco Vita e Damiano Servalli.

FACCIAMO LUCE SUL TEATRO

Il Teatro Comunale di Vicenza, che ospita le nostre stagioni di concerti, ha aderito all’iniziativa nazionale FACCIAMO LUCE SUL TEATRO, ideata dall’Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo.
Per questo la sera di lunedì 22 febbraio dalle 19:30 alle 21:30 anche il Comunale di Vicenza accenderà tutte le luci e aprirà le sue porte accogliendo gli spettatori che – nel rispetto delle distanze e dei protocolli vigenti – potranno respirare di nuovo l’aria del loro teatro e avranno l’opportunità di fare un piccolo tour della struttura guidati dalle maestranze. È una manifestazione simbolica con la quale i teatri italiani, piccoli o grandi che siano, intendono chiedere al nuovo Governo che si torni a parlare presto di Teatro e di spettacolo dal vivo.

DA OGGI IN ONDA “LE NOTE DELLA MUSICA”

Inizia oggi la messa in onda de “Le note della musica”, una serie di incontri organizzati dalla Società del Quartetto e dall’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza
in collaborazione con Videomedia per avvicinare il pubblico al piacere dell’ascolto della “classica” e del jazz.

Le prime due puntate andranno in onda su TvA Vicenza (canale 10 DT, Sky e Tivùsat 832) venerdì 12 alle 23:05 e domenica 14 alle 12:10. In replica su Telechiara
(canale 14 DT) sabato 13 alle 13:55 e lunedì 15 alle 17:35. Successivamente le puntate saranno disponibili anche on demand sul sito www.tvavicenza.it.
I primi temi affrontati sono il rapporto tra musica “classica” e pubblicità con Mario Lanaro e musica e danza con Davide Sanson e gli ottoni della OTO.

SEMPRE CON VOI

In televisione, in streaming sui nostri social e sul canale YouTube. In attesa di tornare – speriamo presto – alla musica dal vivo, stiamo confezionando alcune belle novità per il nostro pubblico che saranno disponibili nelle prossime settimane.
Continuate a seguirci!

GRAZIE PIERO

I maestri d’orchestra della OTO e tutti noi “compagni di squadra” ricordiamo il collega-amico Piero dedicandogli il secondo movimento della Settima sinfonia di Beethoven accompagnato da queste parole di Giovanni Ludovisi:

“Un’orchestra è come un corpo umano: ci sono varie parti che lo compongono, ognuna con una sua funzione.
E molte volte, la collaborazione e l’unione che si genera dentro e fuori le prove trasformano quello che dovrebbe essere un semplice rapporto di lavoro in una profonda amicizia.
Il nostro Piero Leone era una colonna portante di questo sistema: col suo sorriso contagioso, la sua tranquillità nel fare le cose e la sua voce profonda così rassicurante, viene ricordato da tutti i suoi colleghi e amici dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza con un sentimento ed un’emozione che toccano il cuore.”



GUARDA IL VIDEO tramite Facebook
GUARDA IL VIDEO tramite Instagram

LAVORI IN CORSO A VILLA SAN FERMO

Sono giorni di intenso lavoro per gli studenti della classe di direzione d’orchestra del Conservatorio “Pedrollo” di Vicenza.
Sotto lo sguardo del maestro Giancarlo Andretta e affiancati dalla OTO gli aspiranti direttori stanno affrontando pagine di Mozart, Schubert e Mahler.

Clicca qui per scoprire il programma delle esercitazioni orchestrali in collaborazione con il Conservatorio di Vicenza.

UNA COPPIA INEDITA PER SAN SILVESTRO

La speciale edizione del Gran Concerto di San Silvestro della OTO, che potrete seguire il 31 dicembre alle ore 22 sulle frequenze di TvA Vicenza, sarà condotta da Elisa Santucci con la partecipazione straordinaria di Bepi De Marzi, musicista vicentino che non ha certo bisogno di presentazioni.

Clicca qui per consultare il programma completo del concerto.

COMUNICAZIONE RELATIVA AI BIGLIETTI ACQUISTATI PER I CONCERTI DI NOVEMBRE E DICEMBRE

Il Decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri entrato in vigore il 4 dicembre 2020 proroga fino al 15 gennaio 2021 la chiusura dei teatri già stabilita in un precedente Decreto.

A questo link gli spettatori possono trovare le informazioni in merito ai biglietti e mini-abbonamenti acquistati per i concerti in programma a novembre e dicembre al Teatro Comunale:
https://www.quartettovicenza.org/wp-content/uploads/2020/12/comunicazione-concerti-novembre_dicembre-2020.pdf

TEATRI ANCORA CHIUSI MA CI VEDIAMO SU TVA

Il nuovo Decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri entrato in vigore il 4 dicembre 2020 proroga fino al 15 gennaio 2021 la chiusura dei teatri già stabilita in un precedente Decreto. Il previsto concerto del 21 dicembre con Alexander Lonquich, pertanto, non potrà essere effettuato e sarà riprogrammato a data da destinarsi.
Nonostante tutte le avversità di questo periodo, vi ricordiamo che la OTO realizzerà comunque, a porte chiuse, il tradizionale Gran Concerto di San Silvestro che il pubblico avrà modo di seguire la sera del 31 dicembre a partire dalle ore 22 sulle frequenze di TVA Vicenza.

UN SAN SILVESTRO PER VOI

Nonostante tutte le restrizioni e i problemi di questo periodo, l’Orchestra del Teatro Olimpico ha deciso di non mancare al tradizionale Gran Concerto di San Silvestro, che eseguiremo a porte chiuse e sarà trasmesso la sera del 31 dicembre, a partire dalle 22, dall’emittente TVA Vicenza.
Sul podio c’è Alessandro Bonato, venticinquenne direttore d’orchestra veneto già lanciatissimo nel mondo dell’opera lirica e dei grandi concerti.
In attesa di altre sorprese sullo svolgimento della serata, vi anticipiamo che in programma c’è tanto Strauss e ouverture di Verdi e Rossini.
State con noi: la musica della OTO continua!

LA OTO PER I FUTURI DIRETTORI

Villa San Fermo di Lonigo ospita, dal 17 al 19 novembre, una sessione di esercitazioni orchestrali degli studenti della classe di Direzione d’Orchestra del maestro Giancarlo Andretta.
Gli allievi del Conservatorio Pedrollo che dirigeranno la OTO in brani di Lutoslawsky, Chopin, Dvořák e Stravinsky sono Alex Betto, Jacopo Cacco, Francesco Di Giorgio, Luigi Bedin, Marco Giglione, Gianmarco Scalici e Gianluca Piombo, quest’ultimo impegnato nella prova finale del diploma accademico di primo livello.

Clicca qui per vedere il programma delle altre esercitazioni orchestrali.

ANCHE LA OTO PER IL PROGETTO RADIOVENETODRAMMA

L’Orchestra del Teatro Olimpico e la Società del Quartetto di Vicenza collaborano alla parte musicale dell’iniziativa “RadioVenetodramma” – trasmissioni d’autore dal foyer del Teatro Comunale Città di Vicenza – promossa da Arteven.

I nostri musicisti coinvolti nell’iniziativa sono Michele Calgaro (chitarra elettrica), Ettore Martin (sax), Richard Bortolan (pianoforte), Filippo Lama (violino), Alexandra Filatova (pianoforte) e Christian Dal Bianco (vibrafono).

 

È possibile seguire i Radiodrammi in diretta dal lunedì al venerdì (alle ore 19:30) e differita sulla pagina Facebook di Arteven Circuito Teatrale Regionale e sul sito MyArteven ▶ http://bit.ly/RadioVenetodramma

I SUCCESSI DEI MUSICISTI EX-OTO: RICCARDO MAZZONI

Il contrabbassista livornese Riccardo Mazzoni (OTO dal 2014 al 2018), ha studiato al Conservatorio Mascagni della sua città e si è perfezionato al Boccherini di Lucca con Gabriele Ragghianti e al Venezze di Rovigo sotto gli insegnamenti di  Ubaldo Fioravanti, tutor della OTO per la sezione dei contrabbassi.
Dopo aver collaborato con varie orchestre italiane, ha vinto la scorsa settimana il concorso per Primo contrabbasso presso l’Orchestra dell’Arena di Verona.
Congratulazioni Riccardo!

 

NUOVA CHIUSURA DEI TEATRI IN ITALIA

L’espandersi della cosiddetta seconda ondata della pandemia ha spinto il Governo italiano a chiudere nuovamente teatri, sale da concerto, musei e altri luoghi di spettacolo in tutto il territorio nazionale. Slitta pertanto la prevista ripresa delle attività al Teatro Comunale di Vicenza anche per la OTO, che avrebbe dovuto esibirsi il 30 novembre.

OTO: NON VEDIAMO L’ORA

Dopo la chiusura dei teatri e la graduale ripresa delle attività con una serie di concerti estivi, i giovani maestri d’orchestra della OTO tornano ad esibirsi al Comunale di Vicenza insieme ai loro tutor.
Tre gli appuntamenti in programma con il tradizionale Gran Concerto di San Silvestro ancora una volta trasmesso in diretta televisiva dall’emittente TVA Vicenza.

Dopo questa anteprima di novembre e dicembre la programmazione della OTO proseguirà poi a gennaio con una serie di concerti che si protrarranno fino a maggio.

Per il programma dettagliato dei concerti > CLICCA QUI

#PRIVILEGIODELTEMPO: 5 DOMANDE AGLI OPERATORI MUSICALI DOPO IL CORONAVIRUS: PIERGIORGIO MENEGHINI

Online, sul sito del CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica, le interviste ai musicisti in merito all’iniziativa #privilegiodeltempo, la nuova campagna rivolta agli operatori musicali italiani interpellati a rispondere a 5 domande per il dopo coronavirus.

A questo link potete trovare l’intervista al nostro direttore generale Piergiorgio Meneghini:
http://www.cidim.it/cidim/content/314696?id=382166

VIDEO-INTERVISTA AI FIATI DELLA OTO

VIDEO-INTERVISTA AI FIATI DELLA OTO
Proseguono le interviste-multiple con i maestri d’orchestra della OTO.
Stavolta tocca ai Fiati!

Il video è stato ideato e realizzato da Elena Sale, Francesca Piazza e Giovanni Ludovisi.

RITORNIAMO A FARE MUSICA

Si chiama Suoni d’Estate, un titolo che “suona” bene per una serie di concerti all’aperto che per Società del Quartetto e Orchestra del Teatro Olimpico rappresenta il ritorno alla musica dal vivo.
Sei gli eventi di “classica” in programma a partire dal 9 luglio al giardino dell’Olimpico. Il 17 settembre la OTO, diretta da Alexander Lonquich, torna a esibirsi al Teatro Olimpico.

Per consultare il programma e per le informazioni sull’acquisto dei biglietti > CLICCA QUI

UN GRAZIE

In questo periodo abbiamo ricevuto tantissimi messaggi di affetto e vicinanza da parte dei nostri spettatori.
Non vediamo l’ora di tornare a fare Musica dal Vivo!

VIDEO-INTERVISTA AGLI ARCHI DELLA OTO

I giovani maestri d’orchestra della OTO, costretti ai “box” ormai da tre mesi causa emergenza sanitaria, si raccontano in una serie di video-interviste collettive, fra il serio e il faceto, nelle quali è bello cogliere le cadenze dialettali delle varie regioni di appartenenza, dalla Sicilia al Trentino Alto Adige.
Quando si esibiscono al di fuori della OTO capita anche di non essere pagati, ma sono tutti ottimisti e non vedono l’ora di tornare presto alla normalità. Il momento più bello? Quando l’orchestra entra sul palco e il pubblico applaude.
Grazie a Giovanni Ludovisi, che si è avvalso della collaborazione di Francesca Piazza e Elena Sale.

Prossima puntata: “I FIATI”.

5minutiCON…

Dopo avervi proposto 53 uscite quotidiane, dal 16 marzo al 6 maggio, inserite nella rubrica “5minutiDimusica” del nostro magazine online MusiCare, ne inizia oggi una nuova di brevi chiacchierate con voci e volti dall’altra parte dello schermo.
Abbiamo voluto partire con una donna, una giovane, una musicista, Francesca Piazza, violinista della OTO–Orchestra del Teatro Olimpico.
Buon ascolto!

Ripartire a suonare, “con ordine e in forma”: parola di giovane violinista!

Caro Spettatore, come stai?

Una interessante indagine a cura di un cospicuo gruppo di operatori del settore culturale delle arti dal vivo, costruita con l’intento di individuare insieme agli spettatori quale forma prenderà il nostro ambito a seguito della nota emergenza sanitaria che in questi mesi con forza ha colpito tutte nostre vite.

Aiutaci a far conoscere questa iniziativa e porta anche il tuo prezioso contributo compilando il questionario > https://bit.ly/carospettatore

In collaborazione con: Arteven Circuito Teatrale Regionale, Comune di Valdagno, Dedalofurioso, Fondazione Teatro Civico, La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale, Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto, Fertili Terreni Teatro, Fondazione Luzzati Teatro della Tosse.

Aderiscono: Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Società del Quartetto di Vicenza, Operaestate Festival Veneto, La Corte Ospitale, Teatro Filarmonico di Piove di Sacco, Stivalaccio Teatro, Ensemble Musagète, Spazio Kor, Cinema Teatro Super, Crash Test, Gruppo Alcuni, Comune di Thiene, CROSS Festival, Fucina Culturale Macchiavelli, Theama Teatro, Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, SlowMachine, Teatro Moro, Centro Stabile di Cultura, Teatro degli Acerbi, AjaRiot – Performing Arts Collective, Tempo Reale, Cineforum Altovicentino, Juggling Magazine / Progetto Quinta Parete, Kilowatt Festival, Comune di Schio, Magda Clan, rete ADA, Teatro Sociale – Comune di Rovigo.

A cura di Alberto Castelli, Laura Curti, Stefania Dal Cucco, Filippo Maglio, Michela Rossato, Silvia Sette, Beatrice Sarosiek, Anna Zamattio, Anna Giulia Volpato.

SIGNORE DELLE CIME
con i bassi della OTO

Bepi De Marzi scrisse lo struggente canto “Signore delle Cime” nell’agosto del 1958. Da allora il brano ha conosciuto uno straordinario successo in tutto il mondo ed è entrato nel repertorio di migliaia di cori.
Alle tante trascrizioni per vari strumenti se ne aggiunge ora una – particolarmente raffinata e per l’insolita formazione di 4 contrabbassi – curata da Matteo Zabadneh con il supporto di Giovanni Ludovisi e Simone Tonin.
La eseguono 4 contrabbassi della OTO-Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza: Matteo Zabadneh, Giovanni Ludovisi, Piero Leone e Ubaldo Fioravanti.

 

Aggiornamento comunicazioni biglietti e abbonamenti stagione 2019/20

Facendo seguito alle precedenti comunicazioni riguardanti l’annullamento dei concerti previsti in questo periodo, abbiamo aggiornato le informazioni riservate ai possessori dei biglietti e agli abbonati alle stagioni concertistiche e sinfoniche della Società del Quartetto e dell’Orchestra del Teatro Olimpico.

Tutti gli aggiornamenti qui: https://orchestraolimpicovicenza.it/biglietti/

Il saluto dei Presidenti di OTO e Quartetto

 

Cari abbonati e gentile pubblico,

l’emergenza sanitaria ci ha obbligato a sospendere l’attività per un lungo ed indefinito periodo. Stiamo lavorando nella speranza di poter recuperare le date dei concerti e per potervi dare al più presto informazioni precise.

Molti di Voi ci stanno comunicando la volontà di lasciare l’importo dei biglietti e degli abbonamenti acquistati come segno concreto di solidarietà e amicizia vista la complessità della situazione che stiamo vivendo. Vi ringraziamo di cuore per questo gesto così significativo e importante che è per noi fondamentale per poter ripartire nel migliore dei modi!

Con l’augurio di tornare presto alla normalità e quindi di ritrovarci nuovamente ai concerti, vi salutiamo cordialmente.


Franco Scanagatta                                             Paolo Pigato

 

 

il Bolero della OTO

Andrà tutto bene, ma ancora non sappiamo quando potremo tornare alla normalità.
Nel frattempo, però, i giovani maestri d’orchestra della OTO – che, lo ricordiamo, rappresentano molte regioni italiane – si sono ingegnati e con tanta fantasia hanno pensato di regalarci emozioni “a distanza” con questa speciale esecuzione del Bolero “ai tempi del coronavirus”.
Grazie maestri!

Sostieni l’Orchestra, rinuncia il rimborso

Aiutaci a ripartire con una nuova Grande stagione sinfonica.

Leggi la comunicazione agli spettatori

Anche quest’anno il servizio navetta è gratuito!

Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza e Società del Quartetto del Vicenza fra poche settimane inaugurano le rispettive stagioni musicali al Teatro Comunale di Vicenza e lanciano una promozione dedicata agli abbonati residenti in città che hanno superato i 70 anni di età: il servizio di navetta per raggiungere il teatro in occasione dei concerti anche quest’ anno è gratuito!
L’offerta è soggetta a limitazione dei posti disponibili ed è aperta anche a coloro che hanno già sottoscritto l’abbonamento.
Info e prenotazioni allo 0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it

Il servizio è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla famiglia e alla comunità Città di Vicenza e Ambrosini Viaggi e Vacanze

La OTO in trasferta a Cremona allo Stradivari Festival

Sabato 5 ottobre alle 21 la OTO, diretta dal maestro Lonquich, si esibirà allo Stradivari festival con il prodigioso violoncellista cremonese Giovanni Gnocchi che si è fatto strada nel mondo suonando come prima parte nelle principali orchestre – dai Münchner Philharmoniker alla Royal Philharmonik Orchestra, dalla Mahler Chamber Orchestra alla Lucerne Festival Orchestra – e diventando professore al mitico Mozarteum di Salisburgo.
In programma la Sinfonia n. 49 in fa minore “La Passione” ed il Concerto n. 1 per violoncello e orchestra di Haydn, le 6 Kontretänze KV 462 (448b) ed il Concerto per pianoforte e orchestra “Jeunehomme Konzert” K 271 di Mozart.
Info: www.stradivarifestival.it/event/alexander-lonquich/

In vendita i biglietti del Gran Concerto di San Silvestro diretto da Alexander Lonquich.

Da oggi sono in vendita i biglietti della XXII edizione del Gran Concerto di San Silvestro diretto da Alexander Lonquich. La OTO, a ranghi completi, propone una serie di celebri pagine musicali di Stravinskij, Ravel, Milhaud e Čajkovskij.
Info e biglietti sul sito del Teatro Comunale di Vicenza.

Romantici e melodici è il titolo del secondo “Notturno Palladiano” a palazzo Barbarano

Schubert e Brahms sono i protagonisti del secondo “notturno palladiano” giovedì 27 giugno alle 21 a palazzo Barbarano. In programma il Trio per archi in Si bemolle maggiore che fu abbandonato da Schubert dopo l’Allegro del primo movimento ed il Quintetto di Brahms – languido e malinconico – che nacque dall’ammirazione del vecchio autore per un grande clarinettista della sua epoca. Protagonisti della serata Francesca Piazza violino, Emanuele Ruggero viola, Daniele Lorefice violoncello, Fulvio Capra clarinetto diretti dal violinista Filippo Lama.
I biglietti – ingresso unico 7 Euro – si possono prenotare presso le sedi della OTO (0444 326598, email segreteria@orchestraolimpico.it) e del Palladio Museum (0444 323014) o acquistare direttamente a Palazzo Barbarano dalle ore 20. In caso di pioggia, il concerto si terrà alla Chiesa dei Servi di Piazza Biade con biglietteria presso il Palladio Museum.

Penultimo appuntamento dei Matinée con gli Archi della OTO

Il penultimo appuntamento della rassegna musicale “Matinée al Chiericati” che ha per protagonisti i maestri d’orchestra della OTO in varie formazioni da camera è in programma domenica 23 giugno alle ore 11 al salone d’onore di Palazzo Chiericati di Piazza Matteotti. Il maestro preparatore Filippo Lama per l’occasione ha raccolto attorno a sé un quartetto d’archi (Samuele Aceto al violino, Emanuele Ruggero alla viola e Leonardo Duca al violoncello) per dare vita ad un raffinato matinée in clima settecentesco.
Il concerto inizia sulle note dell’Adagio e Fuga in Do minore per quartetto d’archi di Mozart e prosegue – sempre con Mozart – con il Quartetto per archi n. 8 in Fa maggiore. Il Matinée con gli archi della OTO si chiude in formazione allargata alla chitarra (quella del sardo Raffaele Putzolu) per l’esecuzione del Quintetto n. 4 in Re maggiore di Luigi Boccherini.
I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.

Una nuova stagione per la OTO

Sei città. Dalla capitale svedese alla Vallonia. Da Vienna, culla della musica colta, alle terme di Wiesbaden. Da San Pietroburgo alla Grande Mela, di là dell’Oceano.
Sei città che hanno dato i natali a grandi musicisti, o hanno contribuito al loro successo, o suggerito ispirazioni e suggestioni che si sono trasformate in grandi pagine sinfoniche.
Sei città – e molte altre – per accompagnare una nuova, esaltante stagione di concerti sinfonici in compagnia della OTO, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.

Sul podio del Teatro Comunale di Vicenza si avvicenderanno, dall’11 novembre, il maestro Lonquich, Andrea Marcon (nel concerto inaugurale) e Carlo Boccadoro. Fra i solisti due grandi violinisti (Antje Weithaas, leader della Camerata Bern e Klaidi Sahatçi (Primo konzertmeister della Tonhalle Orchester) e altrettanti affermati pianisti italiani: Vincenzo Maltempo e Alessandro Taverna.

Scopri il programma della nuova stagione sinfonica della OTO.

Il primo appuntamento dei Matinée di giugno è con gli Archi della OTO

Il primo appuntamento di giugno, precisamente domenica 9 alle 11, è con gli archi della OTO – Francesca Piazza violino, Elena Sofia Zivas violoncello e Alberto Maron clavicembalo – che si esibiranno nel Salone d’onore di Palazzo Chiericati guidati dal maestro preparatore Filippo Lama.
Il programma è tutto squisitamente barocco con trii per archi di Corelli, Albinoni, Vivaldi, Bach e Händel. Maestro accompagnatore Filippo Lama che da oltre 30 anni collabora con importanti orchestre italiane sia come violino di spalla che come solista: l’Orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, l’Orchestra da Camera di Mantova, la “Toscanini” di Parma, l’Orchestra de “I Pomeriggi Musicali” di Milano, l’Orchestra Stabile “G. Donizetti” di Bergamo. 
Dal 2007 è direttore artistico e konzertmeister dell’Orchestra da Camera di Brescia e dal 1982 è titolare della cattedra di violino al Conservatorio “Marenzio” di Brescia.
L’ingresso ai “Matinée al Chiericati” costa 5 Euro. I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.

Quarto appuntamento dei Matinée con i Contrabbassi della OTO

Esordio per i Contrabbassi della OTO domenica 26 maggio alle ore 11 per il quarto apputamento dei “Matinée al Chiericati”. Si esibiranno nel Salone d’onore di Palazzo Chiericati Daniele De Angelis, Piero Leone, Giovanni Ludovisi e Matteo Zabadneh guidati dal maestro Ubaldo Fioravanti.
Il programma è molto vario e spazia dalle danze veneziane rinascimentali, passando attraverso due celebri compositori della seconda metà dell’Ottocento (Lehár e Bizet)  fino ai giorni nostri con due brani dello stesso contrabbassista Giovanni Ludovisi.
Maestro accompagnatore di questi giovani talenti è Ubaldo Fioravanti già primo contrabbasso dell’Orchestra di Padova e del Veneto dal 1983 al 2014 con la quale ha effettuato migliaia di concerti in quattro continenti. Attivo anche come solista e camerista, ha collaborato con complessi ed interpreti di fama internazionale incidendo per Claves, Dynamic e Amadeus. Attualmente insegna al Conservatorio di Rovigo.
L’ingresso ai “Matinée al Chiericati” costa 5 Euro. I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.

Domani l’Orchestra del Teatro Olimpico impegnata a Torino

Martedì 14 maggio alle 21 l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza diretta dal maestro Alexander Lonquich, nell’ambito della stagione dell’Orchestra Filarmonica di Torino, propone un concerto che è un ode alla grande musica neoromantica intitolato “Complicità. Volo OFT 1405 – Il gioco delle sedie”, con due meravigliosi brani di Johannes Brahms: il Concerto in la minore op. 102 per violino, violoncello e orchestra e la Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73. Solisti Gregory Ahss al violino ed Enrico Bronzi al violoncello. In occasione del concerto “Complicità” non sono previste né la prova di lavoro né la prova generale.
Biglietti in vendita presso la sede dell’Orchestra Filarmonica di Torino (via XX settembre 58 – lun 10,30-13; mart 14,30-18; merc 10,30-17; gio 14,30-18; ven 10,30-13) e mezz’ora prima del concerto presso il Conservatorio a 21, 15 e 8 euro.
Info: tel: 011 533387 – mail: biglietteria@oft.it

Tornano i Fiati della OTO per il terzo appuntamento dei Matinée

Nuovamente protagonisti i Fiati della OTO domenica 19 maggio per il terzo apputamento dei “Matinée al Chiericati”, rassegna di musica da camera che ha per protagonisti, in varie formazioni di archi e fiati, i maestri d’orchestra della OTO. Si esibiranno alle ore 11 nel Salone d’onore di Palazzo Chiericati Paolo Ferraris flauto, Marco Spada oboe, Fulvio Capra clarinetto, Edoardo Capparucci fagotto e Martino Bortolotti corno guidati dal maestro Davide Sanson.
In programma Le tombeau de Couperin di Maurice Ravel, una suite che l’autore francese compose fra il 1914 e il 1917 durante la Prima guerra mondiale: ogni movimento è dedicato ad un amico del compositore caduto in guerra. Summer Music di Samuel Barber è diventato uno dei classici del repertorio per quintetto di fiati. È composto da un unico movimento con le più varie espressioni dinamiche, melodiche, armoniche e con un ampio spazio da protagonista lasciato a ognuno dei cinque strumenti. Una curiosità: per commissionare a Barber questo brano, il pubblico degli appassionati del Detroit Institute of Arts si autotassò. Si chiude con La Cheminée du Roi René, suite di Darius Milhaud composta nel 1939, che è una delle opere per quintetto di fiati considerata assolutamente immancabile nel repertorio di questo organico strumentale. I sette movimenti, ciascuno fornito di un titolo descrittivo, si susseguono secondo il seguente schema: Cortège (Corteo), Aubade (Mattinata), Jongleurs (Giocolieri), La Maousinglade (Sarabanda), Joutes sur l’Arc (Giostre sul fiume Arc), Chasse à Valabre (Caccia a Valabre, un antico maniero), Madrigal nocturne (Madrigale notturno).
Davide Sanson ha al suo attivo numerose collaborazioni con orchestre internazionali e in tempi più recenti si è imposto all’attenzione del pubblico anche come compositore.
L’ingresso ai “Matinée al Chiericati” costa 5 Euro. I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.

Matinée della OTO con un “full” di violoncelli

Domenica 12 maggio è in programma il secondo degli otto “Matinée al Chiericati”, rassegna di musica da camera che ha per protagonisti, in varie formazioni di archi e fiati, i maestri d’orchestra della OTO. Dopo l’esordio all’insegna degli ottoni, domenica alle ore 11 il Salone d’onore di Palazzo Chiericati ospita un ensemble di violoncelli (Benedetta Baravelli, Claudia Cecchinato, Leonardo Duca e Daniele Lorefice) guidato dal maestro Jacopo Di Tonno.
Il programma è incentrato su cinque autori del continente europeo fra Otto e Novecento. La Francia è rappresentata da due “pezzi da novanta” come Claude Debussy e Maurice Ravel. Del primo sarà eseguita la sognante “Le fille aux cheveux de lin” (“La fanciulla dai capelli di lino”), tratta dal primo libro dei “Préludes” per pianoforte pubblicato nel 1910. Di Ravel sarà proposta la famosissima “Pavane pour une infante défunte”, brano giovanile dalle reminiscenze tardo romantiche e dall’armonia molto semplice che l’autore orchestrò nel 1910 portandola al grande successo di pubblico.
La Norvegia – e più in generale la musica del Nord Europa – è rappresentata da Edward Grieg, che nel 1884 compose la Holberg Suite, una serie di cinque danze che si rifanno ai ritmi del XVIII secolo. Restando in tema di danze, i violoncelli della OTO eseguiranno la suite “Danze rumene” che Béla Bartók scrisse nel 1915 elaborando del materiale folkloristico che aveva raccolto fra le popolazioni della Transilvania. Il matinée termina con l’Andante in stile rinascimentale “Pieds en l’air” tratto dalla Capriol Suite, probabilmente il pezzo di maggior successo uscito dalla penna del compositore britannico Peter Warlock.
Primo violoncello dell’ensemble “I Solisti di Pavia” e già Primo violoncello di altre importanti formazioni orchestrali italiane ed estere, Jacopo Di Tonno affianca all’attività artistica quella didattica con una docenza alla Pavia Cello Academy di Enrico Dindo e una cattedra al Conservatorio di Cuneo.
L’ingresso ai “Matinée al Chiericati” costa 5 Euro. I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.

Un altro prestigioso riconoscimento per il maestro Lonquich

Con il suo ultimo lavoro discografico intitolato “Schubert 1828″ (Alpha) e dedicato agli ultimi capolavori pianistici del compositore viennese, il maestro Alexander Lonquich è entrato nella “Bestenliste” del primo trimestre 2019 – categoria strumenti a tastiera – stilata dai giurati del prestigioso “Preis der deutschen Schallplattenkritik”.
L’ambito riconoscimento della critica di lingua tedesca si aggiunge ad una lunga lista di premi internazionali che Lonquich ha ottenuto nella sua carriera, fra i quali sono da ricordare il Diapason d’Or, il Premio Edison e il Premio Abbiati della critica musicale italiana (nel 1992 in duo e nel 2016 come solista).
Consiglio direttivo, maestri d’orchestra, colleghi formatori e tutto lo staff della OTO si congratulano vivamente con il loro direttore principale Alexander Lonquich per questo ennesimo successo artistico e colgono l’occasione per ringraziarlo del prezioso ed entusiasmante lavoro che sta svolgendo con l’orchestra dal 2014.

Lonquich introduce Brahms

In occasione del concerto del 18 febbraio il maestro Alexander Lonquich terrà – alle ore 20 nel foyer del Teatro Comunale di Vicenza – una guida all’ascolto dei brani in programma: il Doppio concerto in La minore e la Sinfonia n.2 in Re maggiore. Un’occasione preziosa per ascoltare dalla viva voce del direttore della OTO i segreti nascosti nei due capolavori sinfonici del grande Brahms.

L’Orchestra del Teatro Olimpico per “Veneto in ginocchio”

L’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza ha aderito all’iniziativa “Veneto in ginocchio” a favore delle popolazioni colpite dal disastro ambientale che ha sconvolto il nostro territorio lo scorso autunno. “Non potevamo mancare alla grande gara di solidarietà del mondo della cultura e dello spettacolo promossa dalla Regione Veneto e dall’Agis Triveneto a sostegno del ripopolamento boschivo delle nostre montagne” – ha detto il presidente Francesco Scanagatta – “e ringraziamo tutte le persone che al concerto del 14 gennaio hanno dato il loro contributo. Assieme alla Società del Quartetto di Vicenza che ha fatto la stessa cosa durante il concerto del 24 gennaio,abbiamo raccolto complessivamente euro €. 3.530,00, già devoluti sul conto corrente regionale”.

La OTO su Rai Radio 3

Il programma radiofonico Radio3 Suite della Rai, venerdì 4 gennaio alle ore 20:30, trasmette il concerto che l’Orchestra del Teatro Olimpico ha tenuto al Teatro Comunale Luigi Russolo di Portogruaro lo scorso 21 agosto con Enrico Bronzi nella duplice veste di direttore e violoncello solista. Il programma, che era stato presentato anche al Teatro Comunale di Vicenza il 7 aprile nell’ambito della stagione sinfonica della OTO, è tutto dedicato Sergej Prokof’ev, del quale si potrà ascoltare la Suite sinfonica “Il luogotenente Kijé”, il Concertino per violoncello e orchestra e la Sinfonia n. 3. La collaborazione artistica fra l’Orchestra del Teatro Olimpico e il quarantacinquenne violoncellista e direttore parmense prosegue anche nella stagione sinfonica 2018/19 in corso di svolgimento al Comunale di Vicenza. Fra poco più di un mese – lunedì 18 febbraio – Bronzi tornerà infatti a Vicenza per un concerto diretto da Alexander Lonquich e interamente dedicato a Brahms. Del grande autore tedesco saranno proposti il Doppio Concerto per violino (solista Gregory Ahss), violoncello e orchestra op. 102 e la Sinfonia n. 2 in Re maggiore. Il concerto trasmesso questa sera da Radio3 Suite si potrà seguire anche sul portale Rai Play Radio.

La OTO al Teatro Comunale di Lonigo

Il Teatro Comunale di Lonigo ospita, sabato 19 gennaio, il concerto con il quale alcuni giovani aspiranti direttori d’orchestra chiudono il loro corso di studi nella classe del maestro Giancarlo Andretta presso il Conservatorio di Vicenza.
Nell’esame pubblico finale Pierluigi Piran, Mattia Cogo e Fiammetta Morisani si alterneranno sul podio dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza per dirigere alcuni capolavori della letteratura sinfonica fra Settecento e Novecento: la maestosa Sinfonia in Re maggiore “Haffner” di Mozart, le ouverture da “Tancredi” (Rossini) e “Coriolano” (Beethoven), il vigoroso Concerto d’Aranjuez per chitarra e orchestra e, per finire, la dolce suite per orchestra “Ma Mére l’Oye” di Ravel ispirata al mondo dell’infanzia.

Presentata la stagione 2018/19

Le conferme per il 2018/19 riguardano prima di tutto il nome di Alexander Lonquich, che proseguirà nel suo ruolo di direttore principale della OTO. Il direttore tedesco guiderà l’orchestra in tre dei sei appuntamenti della stagione in abbonamento esibendosi anche al pianoforte nel Concerto di Mendelssohn per violino, pianoforte e orchestra.
L’altra conferma viene dalla “fisionomia” della OTO che dal 2015/16 ha assunto le sembianze di una bottega d’arte, un laboratorio musicale di alta formazione al quale sono ammessi, dopo severe selezioni, i migliori giovani strumentisti “under 30” diplomatisi negli ultimi anni nei Conservatori di tutta Italia. Le tante ore di lavoro svolte fianco a fianco con i maestri formatori a Villa San Fermo di Lonigo nei giorni che precedono ogni produzione contribuiscono a creare un prezioso bagaglio di esperienze che di sicuro torneranno utili quando questi giovani musicisti affronteranno le audizioni per entrare in importanti formazioni orchestrali stabili, in Italia o all’estero.
La principale novità della stagione riguarda l’inserimento in cartellone di un’orchestra ospite – l’Orchestra Filarmonica di Torino – nell’ambito di uno scambio artistico che il 14 maggio 2019 porterà la OTO nel capoluogo piemontese, ospite della stagione della Filarmonica.
Anche sul fronte della proposta musicale il cartellone 2018/19 porta una ventata di musica nuova privilegiando decisamente il repertorio del pieno Ottocento e del Novecento. Messi temporaneamente nel cassetto i vari Bach, Vivaldi, Mozart, Beethoven e Schubert, quest’anno il pubblico avrà modo di approfondire la conoscenza di autori come Hindemith, Richard Strauss, von Weber, Rachmaninov, Elgar, Brahms e Šostakovič.