Giovanni Lucero

Nato nel 1995, il vicentino Giovanni Lucero ha compiuto gli studi al Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza, dove si è diplomato nel 2014 sotto la guida del maestro Mirko Bellucco. Giovanni è stato allievo anche di Nicola Santochirico e Alberto Brini. Membro effettivo della OTO dalla stagione 2018/19, nel frattempo ha partecipato a varie audizioni risultando idoneo all’Orchestra Filarmonica di Bologna, all’Orchestra del Teatro alla Scala, all’Orchestra del Teatro Regio di Torino e nel 2022 anche all’Orchestra dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia e all’Orchestra Haydn di Bolzano.
Il 9 maggio del 2022 vince il concorso per Seconda tromba presso l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia.

Giovanni Ludovisi

Nato a Velletri nel 1991 e figlio d’arte (il padre è un pianista), si è appassionato alla musica fin dalla tenera età. Al contrabbasso arriva dopo aver sperimentato la batteria, il pianoforte, la chitarra classica, il canto e il basso elettrico. Dopo gli studi al Conservatorio di Latina (ove ha frequentato anche i corsi di composizione), nel 2017 si è brillantemente diplomato al Santa Cecilia di Roma.
Già membro dell’Orchestra Giovanile Italiana, Giovanni è entrato a far parte della OTO nel 2017 e nel maggio del 2022 ha vinto le audizioni per contrabbasso di fila all’Orchestra dell’Arena di Verona, dove troverà altri ex OTO come il collega contrabbassista Riccardo Mazzoni, l’oboista Francesca Rodomonti e la violinista Claudia Irene Tessaro.

Lorenzo Titolo Duchini

Nato a Aosta nel 1997, si avvicina al violino all’età di cinque anni. Durante gli anni di studio decide di dedicarsi alla viola, con cui ottiene la laurea di I livello nel 2019 presso il Conservatoire de la Vallée d’Aoste e, nel 2021, il Master di II livello presso il Conservatorium van Amsterdam.
Nel 2018 Lorenzo approda in OTO, dove ha l’opportunità di lavorare in orchestra e di affrontare un importante repertorio sinfonico; dal 2021, inoltre, è membro dell’EUYO – European Union Youth Orchestra.
Nel mese di febbraio 2022 vince l’audizione per viola di fila presso la Philharmonie Zuidnederland, nei Paesi Bassi.

Leonardo Duca

Nato nel 1996 a Milano in una famiglia di musicisti, consegue la laurea all’Istituto Peri di Reggio Emilia con Andrea Cavuoto e prosegue i suoi studi nella classe di Giovanni Gnocchi all’Universität Mozarteum di Salisburgo.
Premiato in importanti concorsi, fra gli ultimi successi c’è il 4° premio al Concorso Enrico Mainardi (Mozarteum di Salisburgo, marzo 2021).
Assieme al costante approfondimento del repertorio solistico e di musica da camera, ha suonato con le orchestre di importanti teatri come la Scala di Milano, il Maggio Fiorentino, La Fenice di Venezia, la Filarmonica di Bologna e la Mozarteum Orchester, collaborando con rinomati direttori.
Il 31 ottobre 2021 ha vinto l’audizione per secondo violoncello con obbligo del primo nell’Orchestra del Teatro Regio di Torino.

Paolo Ferraris

Nato a Vercelli nel 1991 ha iniziato lo studio dell’ottavino all’età di otto anni per poi avvicinarsi al flauto. Dopo essersi diplomato all’Istituto Puccini nel 2011, nel 2015 consegue il Diploma Accademico di II livello con il massimo dei voti. Da lì ha seguito una serie di corsi di perfezionamento e masterclass con i più importanti flautisti del mondo.
Prima di approdare alla OTO nel 2018, Paolo ha affrontato una serie di esperienze in prestigiose orchestre sinfoniche e da camera.
Nel settembre del 2021 ha vinto la posizione di Primo flauto co-solista stabile presso la Gürzenich-Orchester Köln.

Riccardo Mazzoni

Livornese, ha studiato al Conservatorio Mascagni della sua città e si è perfezionato al Boccherini di Lucca con Gabriele Ragghianti e al Venezze di Rovigo sotto gli insegnamenti di Ubaldo Fioravanti, tutor della OTO per la sezione dei contrabbassi. Dopo aver collaborato con varie orchestre italiane, nell’autunno del 2020 ha vinto il concorso per Primo contrabbasso presso l’Orchestra dell’Arena di Verona.

Erika Macalli

Nata nel 1995 a Roma, ha avuto varie esperienze con La Verdi di Milano e l’Orchestra Regionale Toscana. Nel contempo ha seguito un post master a Vienna e attualmente sta seguendo l’Accademia della Staatskapelle di Berlino.

Erika Rampin

Nata a Padova nel 1991 Erika ha collaborato con una serie di importanti formazioni orchestrali italiane (Teatro Regio di Torino, La Fenice di Venezia, San Carlo di Napoli, Filarmonica Toscanini, Haydn, La Verdi e Pomeriggi Musicali di Milano, Solisti Veneti) e recentemente è tornata a suonare nella sua città dopo aver vinto il concorso per il ruolo di Secondo oboe con l’obbligo del Primo e del corno inglese presso l’Orchestra di Padova e del Veneto.

Fulvio Capra

Bresciano, classe 1992, nel 2019 ha vinto il concorso per Primo clarinetto alla Hyogo Performing Arts Center Orchestra, formazione giapponese diretta dal maestro Yutaka Sado.

Francesca Rodomonti

Nata nel Comune reggiano di Montecchio Emilia nel 1992, dopo l’esperienza con la OTO Francesca è risultata idonea alle audizioni di importanti orchestre italiane (la Haydn di Bolzano e Trento, la Filarmonica Toscanini di Parma, l’Orchestra Nazionale della Rai), ha frequentato una masterclass a Salisburgo con Stefan Schilli e ora è Primo Oboe dell’Orchestra dell’Arena di Verona.

Daniele Gasparotto

Nato a Marostica nel 1994, ha studiato ai Conservatori di Vicenza e di Venezia, ove si è diplomato con il massimo dei voti.
Dopo aver partecipato a varie masterclass e l’esperienza con la OTO, nel 2019 ha vinto le audizioni per contrabbasso di fila dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, ove suona attualmente.

Dario Folisi

Siciliano di Messina, studi al Conservatorio della sua città e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Dario Folisi ha fatto parte dell’organico della OTO dal 2014 al 2017, dopo un’esperienza con l’Orchestra Giovanile Italiana. A fine 2017 ha vinto il concorso per entrare a far parte della Banda musicale della Marina Italiana, nella quale ora suona con orgoglio la sua tromba.

Giulia Ginestrini

Nata nel 1995 a Bologna, Giulia ha vinto giovanissima – a soli 21 anni – il concorso per Secondo fagotto all’orchestra del Teatro La Fenice di Venezia e nell’estate dell’anno seguente è entrata, come Prima Parte, nell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.
Giulia Ginestrini si esibisce spesso anche con la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna e con I Solisti Veneti.

Laura Vignato

Vicentina, classe 1990, Laura Vignato ha suonato con la OTO dal 2014 al 2015. Attualmente ricopre il ruolo di Prima viola all’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, una delle 14 Istituzioni Concertistico Orchestrali riconosciute dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Laura ha vinto i concorsi per Prima viola anche all’Orchestra del Teatro alla Scala e a quella del Teatro La Fenice e ha beneficiato di una borsa di studio della De Sono – Associazione per la Musica grazie alla quale ha conseguito un master alla Universität der Künste di Berlino.