Una nuova stagione per la OTO

Sei città. Dalla capitale svedese alla Vallonia. Da Vienna, culla della musica colta, alle terme di Wiesbaden. Da San Pietroburgo alla Grande Mela, di là dell’Oceano.
Sei città che hanno dato i natali a grandi musicisti, o hanno contribuito al loro successo, o suggerito ispirazioni e suggestioni che si sono trasformate in grandi pagine sinfoniche.
Sei città – e molte altre – per accompagnare una nuova, esaltante stagione di concerti sinfonici in compagnia della OTO, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.

Sul podio del Teatro Comunale di Vicenza si avvicenderanno, dall’11 novembre, il maestro Lonquich, Andrea Marcon (nel concerto inaugurale) e Carlo Boccadoro. Fra i solisti due grandi violinisti (Antje Weithaas, leader della Camerata Bern e Klaidi Sahatçi (Primo konzertmeister della Tonhalle Orchester) e altrettanti affermati pianisti italiani: Vincenzo Maltempo e Alessandro Taverna.

Scopri il programma della nuova stagione sinfonica della OTO.