Romantici e melodici è il titolo del secondo “Notturno Palladiano” a palazzo Barbarano

Schubert e Brahms sono i protagonisti del secondo “notturno palladiano” giovedì 27 giugno alle 21 a palazzo Barbarano. In programma il Trio per archi in Si bemolle maggiore che fu abbandonato da Schubert dopo l’Allegro del primo movimento ed il Quintetto di Brahms – languido e malinconico – che nacque dall’ammirazione del vecchio autore per un grande clarinettista della sua epoca. Protagonisti della serata Francesca Piazza violino, Emanuele Ruggero viola, Daniele Lorefice violoncello, Fulvio Capra clarinetto diretti dal violinista Filippo Lama.
I biglietti – ingresso unico 7 Euro – si possono prenotare presso le sedi della OTO (0444 326598, email segreteria@orchestraolimpico.it) e del Palladio Museum (0444 323014) o acquistare direttamente a Palazzo Barbarano dalle ore 20. In caso di pioggia, il concerto si terrà alla Chiesa dei Servi di Piazza Biade con biglietteria presso il Palladio Museum.