Tornano i Fiati della OTO per il terzo appuntamento dei Matinée

Nuovamente protagonisti i Fiati della OTO domenica 19 maggio per il terzo apputamento dei “Matinée al Chiericati”, rassegna di musica da camera che ha per protagonisti, in varie formazioni di archi e fiati, i maestri d’orchestra della OTO. Si esibiranno alle ore 11 nel Salone d’onore di Palazzo Chiericati Paolo Ferraris flauto, Marco Spada oboe, Fulvio Capra clarinetto, Edoardo Capparucci fagotto e Martino Bortolotti corno guidati dal maestro Davide Sanson.
In programma Le tombeau de Couperin di Maurice Ravel, una suite che l’autore francese compose fra il 1914 e il 1917 durante la Prima guerra mondiale: ogni movimento è dedicato ad un amico del compositore caduto in guerra. Summer Music di Samuel Barber è diventato uno dei classici del repertorio per quintetto di fiati. È composto da un unico movimento con le più varie espressioni dinamiche, melodiche, armoniche e con un ampio spazio da protagonista lasciato a ognuno dei cinque strumenti. Una curiosità: per commissionare a Barber questo brano, il pubblico degli appassionati del Detroit Institute of Arts si autotassò. Si chiude con La Cheminée du Roi René, suite di Darius Milhaud composta nel 1939, che è una delle opere per quintetto di fiati considerata assolutamente immancabile nel repertorio di questo organico strumentale. I sette movimenti, ciascuno fornito di un titolo descrittivo, si susseguono secondo il seguente schema: Cortège (Corteo), Aubade (Mattinata), Jongleurs (Giocolieri), La Maousinglade (Sarabanda), Joutes sur l’Arc (Giostre sul fiume Arc), Chasse à Valabre (Caccia a Valabre, un antico maniero), Madrigal nocturne (Madrigale notturno).
Davide Sanson ha al suo attivo numerose collaborazioni con orchestre internazionali e in tempi più recenti si è imposto all’attenzione del pubblico anche come compositore.
L’ingresso ai “Matinée al Chiericati” costa 5 Euro. I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.