Matinée della OTO con un “full” di violoncelli

Domenica 12 maggio è in programma il secondo degli otto “Matinée al Chiericati”, rassegna di musica da camera che ha per protagonisti, in varie formazioni di archi e fiati, i maestri d’orchestra della OTO. Dopo l’esordio all’insegna degli ottoni, domenica alle ore 11 il Salone d’onore di Palazzo Chiericati ospita un ensemble di violoncelli (Benedetta Baravelli, Claudia Cecchinato, Leonardo Duca e Daniele Lorefice) guidato dal maestro Jacopo Di Tonno.
Il programma è incentrato su cinque autori del continente europeo fra Otto e Novecento. La Francia è rappresentata da due “pezzi da novanta” come Claude Debussy e Maurice Ravel. Del primo sarà eseguita la sognante “Le fille aux cheveux de lin” (“La fanciulla dai capelli di lino”), tratta dal primo libro dei “Préludes” per pianoforte pubblicato nel 1910. Di Ravel sarà proposta la famosissima “Pavane pour une infante défunte”, brano giovanile dalle reminiscenze tardo romantiche e dall’armonia molto semplice che l’autore orchestrò nel 1910 portandola al grande successo di pubblico.
La Norvegia – e più in generale la musica del Nord Europa – è rappresentata da Edward Grieg, che nel 1884 compose la Holberg Suite, una serie di cinque danze che si rifanno ai ritmi del XVIII secolo. Restando in tema di danze, i violoncelli della OTO eseguiranno la suite “Danze rumene” che Béla Bartók scrisse nel 1915 elaborando del materiale folkloristico che aveva raccolto fra le popolazioni della Transilvania. Il matinée termina con l’Andante in stile rinascimentale “Pieds en l’air” tratto dalla Capriol Suite, probabilmente il pezzo di maggior successo uscito dalla penna del compositore britannico Peter Warlock.
Primo violoncello dell’ensemble “I Solisti di Pavia” e già Primo violoncello di altre importanti formazioni orchestrali italiane ed estere, Jacopo Di Tonno affianca all’attività artistica quella didattica con una docenza alla Pavia Cello Academy di Enrico Dindo e una cattedra al Conservatorio di Cuneo.
L’ingresso ai “Matinée al Chiericati” costa 5 Euro. I biglietti si possono prenotare alla segreteria della OTO (0444 326598 o segreteria@orchestraolimpico.it) o acquistare direttamente a Palazzo Chiericati.